Ortodonzia e Paradontologia

Il trattamento ortodontico è un sistema attraverso il quale i denti si posizionano sulle arcate in modo perfetto. Molti si rivalgono a questa scienza esclusivamente per estetica non sapendo che un rapporto imperfetto fra le due arcate dentarie è la base della conservazione di una dentatura sana. Malattie paradontali dove i denti sani vengono rigettati dall’osso sono dovuti sempre ad una malocclusione.

Gli apparecchi inestetici ed ingombranti sia nei bambini che negli adulti fanno allontanare i pazienti dagli studi perché difficili da portare nella vita di relazioni quotidiane,ingombri che impediscono di parlare,dolori legati agli sfregamenti degli attacchi e fili sulla lingua e guance. Fortunatamente il sistema oggi è cambiato. Con l’uso di placchette così dette invisibili si riesce a trasformare un dramma in gioia. Le placchette che si cambiano ogni 15 giorni producono quello che tutte le tecniche ortodontiche fanno cioè raddrizzano i denti. Il tempo di esecuzione è lo stesso a volte anche più breve, i costi più contenuti e la garanzia totale. Alla fine del trattamento l’ultima placchetta servirà da contenzione notturna  per un periodo che verrà stabilito da caso a caso.

 La spiegazione clinica della paradontosi meglio conosciuta come “Piorre” non può essere curata se prima non viene fatto un accertamento che esclude la malocclusione perciò queste due scienze camminano di pari passo e non si possono scindere l’una dall’altra.

Logo agenzia di pubblicitĂ